loghi IRCCS E. Medea , Associazione La Nostra Famiglia


[] Chi Siamo
[] Mission
[] La struttura
[]
[] Le sedi
[] Lombardia
[] Veneto
[] Friuli
[] Puglia
[]
[] Informazioni
[] Codice Etico
[] Organo di Vigilanza
[] CUP Prenotazioni
[] URP Relazioni
con il Pubblico
[]
[] Centro Ausili
[] Ricerca scientifica
[] Corsi e Convegni
[] Scuola e formazione
[] Editoria
[] Biblioteca scientifica
[]
[] Comunicati stampa
[] Ufficio stampa []
[] Contatti[][]

Privacy Policy

[]

sostienici

cerca

 

ufficio stampaComunicato stampa dell'irccs eugenio medea

Cerca comunicati

Archivio

14-07-16: Aiutiamo i bambini vittime della strage

L’IRCCS Eugenio Medea e i Centri di Riabilitazione de La Nostra Famiglia pugliesi offrono consulenze gratuite ai bambini vittime della tragedia ferroviaria

Ispirati dalla chiamata del Fondatore, il beato Luigi Monza, a porre scienza e tecnica a servizio della carità, l’IRCCS Medea e i Centri di Riabilitazione de La Nostra Famiglia di Ostuni, Brindisi e Lecce hanno deciso di mettere a disposizione dei bambini vittime del tragico incidente ferroviario accaduto nel nord barese le competenze scientifiche dell’équipe specialistica e le proprie attrezzature elettromedicali.

Gli specialisti medici e psicologi, impegnati da oltre cinquant’anni nella ricerca e nella diagnosi, cura e riabilitazione delle disabilità neuromotorie e psicopatologiche dei soggetti in età evolutiva, aiuteranno i bambini che hanno vissuto in prima persona la strage ferroviaria e quelli che hanno subito la perdita di una persona cara a ritrovare un percorso di crescita non ostacolato da eventuale strutturazione di disturbo traumatico.

L’équipe dell’IRCCS Medea infatti da tempo si occupa della diagnosi e della cura del disturbo post-traumatico da stress nei bambini e negli adolescenti attraverso un protocollo multidisciplinare.

«Non si può rimanere indifferenti di fronte al dolore e alla sofferenza che ha colpito le vittime e i familiari di questo vero disastro ferroviario» - afferma la Direttrice Generale Regionale, dr.ssa Maria Grazia Bacco - «E’ un doveroso gesto di solidarietà, condiviso con tutti gli Operatori sanitari che lavorano nei nostri Centri e una testimonianza della chiamata alla carità e al  “bene fatto bene” che guida la nostra vita e orienta la nostra Opera».

A partire da oggi, sarà possibile contattare il Centro Unico Prenotazione (tel. 0831.349301), attivo dal lunedì al venerdì (dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.00) per richiedere una consulenza specialistica gratuita per i bambini vittime direttamente e indirettamente della tragedia ferroviaria.

06-Feb-2017 - © I.R.C.C.S. Medea