I servizi dei Centri Ausili

I tre Centri Ausili dell'Associazione La Nostra Famiglia, operano in costante confronto e collaborazione, condividendo l’approccio alle Tecnologie Assistive, gli scopi e le metodologie operative.
Il mantenimento di tale unitarietà di impostazione si coniuga con l’attenzione all'inserimento più funzionale possibile alle specificità delle sedi di appartenenza, sia in termini di organizzazione, sia di vocazioni ed opportunità peculiari. Pertanto i servizi erogati sono simili, ma non identici per le tre sedi.


Essi possono essere raggruppate nelle seguenti categorie:

 

1) informazione / orientamento – Si tratta delle attività di prima risposta e di informazione generale rivolte agli utenti, relativamente alle necessità di informazione su ausili, servizi, ditte, normativa, bibliografia, ecc..; attraverso la fornitura di informazioni specializzate, esaustive ed imparziali.
Tali attività si realizzano principalmente attraverso:

  • produzione di informazioni collocate nel sito web

  • telesportello

  • colloquio di orientamento

  • visita assistita alla mostra permanente degli ausili o ausilioteca.

 

2) valutazione – E’ l’insieme delle analisi e delle sperimentazioni, effettuate tramite uno o più incontri, che porta alla proposta di specifiche soluzioni rispetto al bisogno dell’utente attraverso la capacità di analizzare le domande, valutare i bisogni, definire gli obbiettivi e dare risposte motivate, inclusa l’indicazione di soluzioni concrete. Viene effettuata da una èquipe multidisciplinare per gli aspetti riabilitativi, educativi, contestuali e tecnologici; possibilmente in rapporto con i servizi e le realtà di riferimento del caso.
In relazione alla situazione specifica, vengono svolte alcune tra le seguenti attività:

  • Analisi clinico-funzionale (analisi della situazione posturo motoria, analisi delle abilità residue)

  • Analisi socio-educativa

  • Analisi ambientale

  • Sopralluogo nell’ambiente in cui l’intervento deve essere inserito

  • Prove pratiche con gli ausili disponibili in mostra

  • Valutazione finale in equipe multidisciplinare

  • Restituzione finale agli interessati con colloquio o relazione contenente le soluzioni proposte con relative indicazioni specifiche.

 

3) supporto – E’ costituito dall’insieme delle attività successive alla scelta della soluzione, per assicurarne un’efficace implementazione, cioè il percorso di introduzione e uso dell’ausilio nella situazione di vita. Si tratta dell’erogazione di prestazioni anche articolate e prolungate in rapporto con i servizi e le realtà di riferimento del caso.
In relazione alla situazione specifica il supporto consiste in una o più delle seguenti attività:

  • Assistenza tecnica

  • Prestito

  • Counselling agli attori coinvolti nel progetto

  • Assistenza all’installazione o personalizzazione di ausili

  • Training - Addestramento all’uso dell’ausilio

  • Intervento socio educativo, cioè l’osservazione dell’utilizzo contestuale

  • Follow up

 

4) consulenza – Sono le attività di consulto ad operatori, enti, istituzioni o aziende, non centrate sulla soluzione a casi individuali ma su tematiche più generali relative agli ausili.

 

5) formazione – E’ l’insieme delle attività mirate alla formazione o all’aggiornamento degli operatori nel campo della disabilità, delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

 

6) ricerca – E’ costituito dalle attività di produzione di conoscenza tecnica e metodologica nel settore degli ausili tecnologici a seguito di sperimentazioni sul campo relative a prodotti, strategie operative o modelli di erogazione di servizi.

Gli ambiti di applicazione delle Tecnologie Assistive di cui si occupano i Centri Ausili sono i seguenti:

  • mobilità e postura

  • cura personale e attività della vita quotidiana

  • adattamento dell’ambiente

  • controllo dell’ambiente e domotica

  • accesso assistito agli apparecchi informatici / elettronici

  • comunicazione

  • software educativo.

Informausili

Area riservata